Sudafrica e Safari

Definito il “Mondo in un solo Paese” il Sudafrica è una delle destinazioni più particolari e incantevoli del mondo. Combinazioni esotiche di paesaggi, storia e cultura offrono ai viaggiatori un’esperienza unica e stimolante. Con un’abbondante offerta di cose da vedere e da fare, la “Nazione Arcobaleno”, nota per il suo mix culturale, offre qualcosa per tutti.

Città del Capo è il luogo perfetto per iniziare la vostra avventura. Qui troverete la Table Mountain votata nel 2009 come candidata alle nuove 7 meraviglie del mondo ed ai suoi piedi i giardini di Kirstenbosch ed il Victoria & Alfred Waterfront  nel cuore storico del porto con una fantastica scelta di bar, negozi e ristoranti.

Nessuna vacanza in Sudafrica sarebbe completa senza un safari, e le leggendarie riserve, come per esempio il Kruger, promettono un’incredibile possibilità di vedere i “Big Five” (leoni, leopardi, elefanti, bufali e rinoceronti neri tradizionalmente ritenuti gli animali più difficili da cacciare) ma anche antilopi e ippopotami, zebre e giraffe nel loro ambiente naturale.

Table Mountain
Safari

Le meraviglie faunistiche del Sudafrica, poi, non mancano nemmeno sulla costa sud lungo la Garden Route da Cape Town a Port Elizabeth: le balene che da luglio a novembre sfiorano Hermanus, cittadina della costa meridionale, i pinguini africani che si riproducono a Boulders Beach, nei pressi di Città del Capo, gli squali bianchi da cui puoi lasciarti sfiorare in tutta sicurezza a Geyser Rock, lungo la cosiddetta Shark Alley.

Stellenbosch e Franschhoek sono i luoghi ideali da visitare se volete ammirare tramonti mozzafiato sui caldi ed assolati vigneti lussureggianti, gustando un bicchiere di vino.

Interessante anche una visita alla vivace città di Johannesburg con Soweto, che è stata la più grande baraccopoli del Sudafrica, che contrastano con i giardini e gli habitat animali delle riserve naturali e di caccia private che visiterete nell’ambito della vostra esplorazione di questa destinazione.

Quando andare

Il Sudafrica è una destinazione popolare tutto l’anno, ma il clima tra novembre e marzo lo rende un luogo ideale per una pausa invernale al sole. La migliore stagione per visitare il Kruger è la stagione secca tra Maggio ed Ottobre quando la vegetazione è bassa e la carenza di acqua porta gli animali ad avvicinarsi alle principali fonti.

Mete da abbinare

Verso le acque incontaminate immersi nel verde delle Seychelles o verso Mauritius non solo fondali da esplorare ma anche parchi, mercati e templi colorati, o ancora il Mozambico con un pizzico di avventura tra foreste di cocco, bush selvaggio, parchi naturali incontaminati ed isole paradisiache

Seychelles
Mauritius